Crea sito

Mamma, ti posso fare una domanda?

18 ottobre 2012

ARTICOLI


Mamma?”

“Dimmi tesoro”

“Mamma, ma come facevi quando eri ragazza a parlare con la tua amica che viveva a Londra?”

“In che senso tesoro mio?”

“E’, nel senso che, come facevi se non c’erano i telefoni…?”

“Beh, i telefoni c’erano, amore, guarda che non è passato così tanto tempo!”

“Ma se mi hai detto che non c’erano i cellulari!”

“Sì, l’ho detto, ma c’erano quelli fissi”

“Come quelli fissi?”

“Sì, come quelli che abbiamo a casa, non li usiamo quasi mai, ma quando ero ragazza li usavo per parlare con le mie amiche”

“Però dovevi essere per forza a casa per parlare, non potevi andartene in giro”

“No, ma con le mie amiche parlavo così, tanto le vedevo a scuola e poi se proprio dovevo parlarci al telefono le chiamavo con quello di casa”

“E come facevi se volevi mandare una foto a quella che viveva a Londra, per esempio, non c’erano i messaggini”

“In quel caso le mandavo una lettera, anzi, in ogni caso capitava che ci scrivessimo qualche lettera”

“Uau!!! Le lettere! Come quelle che si scrivevano le protagoniste dei romanzi di una volta!!”

“Sì, come quelle”

“E le penne? C’erano?”

“Chiaro che c’erano, erano gli anni ottanta, mica la preistoria!”

“Gli anni OTTANTA! Mamma mia…”

“E se dovevi dire qualcosa di urgente mentre eri in giro, che ne so, a tua mamma?”

“Uhm…in quel caso andavo a una cabina telefonica e la chiamavo in ufficio”

“E dove sono le cabine telefoniche?”

“In giro, per la città”

“Ma io non ne ho mai vista una”

“Ehh, ormai le stanno togliendo, non le usa più nessuno…”

“Mamma?”

“Dimmi?”

“Anche a me piacerebbe scrivere una lettera un giorno. Peccato che ci sono i cellulari…”


mi sono ripromessa di fare quattro cose:

la prima, di scrivere una lettera alla mia amica (quella di Londra) che ora sta a Forlì con allegata una foto;

la seconda, di proporre un “gioco” di scambio lettere tra gli amichetti di mia figlia, così, giusto per vedere cosa succede;

la terza, di portare mia figlia un giorno o l’altro in una cabina telefonica a chiamare i nonni (sul telefono fisso) che abitano a Napoli;

la terza, di scriverci un post…


 

 


, , ,

Comments are closed.