Crea sito

Iditarod: la gara di cani da slitta più estrema

6 marzo 2013

ARTICOLI


 

NOTIZIE – SPORT

Iditarod: sono la resistenza, la forza ma sopratutto l’intesa tra l’uomo ed il proprio cane rende questo sport speciale. La 41esima edizione della gara di cani da slitta “Iditarod Trail Sled Dog Race” si svolge per tradizione in Alaska, uno dei luoghi più freddi del mondo. Parte da Anchorage per arrivare a Nome, sulla costa occidentale. Sono 66 squadre composte da 16 cani e da un musher (il guidatore della slitta) e devono percorre una distanza di 1.866 chilometri tra i ghiacci e le distese nevose lungo il fiume Yukon. Il vincitore riceverà un premio in denaro di 50.000 dollari e un camion nuovo. Il campione in carica John Baker, primo vincitore originario proprio dell’Alaska, tenterà di difendere il titolo del 2011, ottenuto con il record di traversata: otto giorni, diciannove ore, 46 minuti e 39 secondi.

La gara trae origine da un episodio verificatosi nel 1925, quando un’epidemia di difterite colpì la città di Nome. A causa delle pessime condizioni meteorologiche, non era possibile far arrivare rapidamente l’antitossina da Anchorage tramite aereo o nave e si ricorse, quindi, alla tradizionale slitta.

Nel corso degli anni, altre competizioni hanno preso spunto da questa gara, una di queste è la Iditarod Trail Invitational è un’avventura estrema sia per le condizioni climatiche, con temperature spesso vicine a -40 °C, che per la lunghezza del percorso, ben 1770 km. Si partecipa a piedi, in bici o con gli sci.

 

 

 

 

 


, , ,

Comments are closed.