Crea sito

ORA DELLA TERRA: spegnete le luci alle 20:30

23 marzo 2013

ARTICOLI


images-4

Spegnere le luci del mondo intero per sessanta minuti. Ma che bello. Forse, più che la luce, è difficile staccare la spina. Ci proverà tutto il mondo oggi, alle 20:30, per l’Ora della Terra, un evento che si ripete ormai da sette anni: la prima volta, in Australia, nel 2007.

L’evento coinvolge le istituzioni (Comuni, enti, aziende), ma anche ai semplici cittadini, che possono aderire spegnendo le luci di casa propria e spargendo la voce. I primi interruttori salteranno quando scatteranno le 20:30 nelle isole del Pacifico (8:30 di sabato mattina in Italia). Si chiuderà 24 ore dopo dove è iniziata, alle Isole Cook, quando da noi saranno le 8:30 di domenica.

L’Opera House di Sydney, l’edificio più alto del mondo, il Burj Kalifah di Dubai, le torri Petronas di Kuala Lumpur, la Torre Eiffel a Parigi, le cascate del Niagara, l’Empire State Building di New York, il Parlamento di Londra, la Porta di Brandeburgo a Berlino, tutti inghiottiti dall’oscurità.

images-6

E in Italia? A partecipare quest’anno saranno 280 Comuni, e al buio staranno la Mole Antonelliana di Torino, il teatro alla Scala di Milano, piazza san Marco a Venezia, piazza del Plebiscito a Napoli, l’Acquario di Genova, piazza Maggiore a Bologna, a Firenze il David di Michelangelo, Palazzo Vecchio, ponte Vecchio e Palazzo Sacrati Strozzi, la cupola di San Pietro in Vaticano, le mura di Lucca, la fontana Maggiore di Perugia, la torre dell’Elefante di Cagliari, la statua di Garibaldi a Trapani, i ponti di Calatrava a Reggio Emilia.

L’ora della Terra ogni anno acquista maggior visibilità, pensate che l’anno scorso le adesioni sono arrivate a più di 7000 città sparse in 152 paesi del mondo, per un totale di 2 miliardi di partecipanti.

Munitevi di candele e magari di una buona bottiglia… 


,

Comments are closed.