Crea sito

Il referendum di cui nessuno parla: abrogazione parziale della legge per le indennità parlamentari da votare entro il 26 luglio

13 luglio 2012

ARTICOLI


La raccolta firme (ne servono almeno 500 mila) si chiuderà nei comuni il 27 luglio: la proposta toglierà ai parlamentari italiani il rimborso relativo alla diaria e alle spese di soggiorno a Roma).

Molti di noi sono o saranno in vacanza. Io ci provo lo stesso a diffondere la notizia che, ahimè, non vedo su tante testate in questi giorni….almeno, non nelle prime pagine. Interrompo quei pochi paragrafi sui primi giorni di vacanza, molto leggeri, per ricordare che ENTRO IL 26 LUGLIO si potrà votare un REFERENDUM importante.

Prendiamola come una possibilità di esprimere  lo sdegno verso una categoria che ormai ci ha, diciamo così, senza cadere nella volgarità,stufati!?  Il referendum abrogativo dell’art. 2 della legge 1261 del 1965 per tagliare gli stipendi d’oro dei Parlamentari.

Eccolo qui, non fa gola? Proviamo a fare un salto in comune, non è lontano, ci vuole poco, inseriamolo in quel famoso elenco di “cose da fare prima di partire” e magari così fanno anche loro un “sacrificio” come lo stiamo facendo noi….

Ogni cittadino può firmare presso gli uffici del Comune di residenza.

promotore: Unionepopolare

Consuelo Canducci


, , , ,

Comments are closed.